Docente entra in ruolo dopo anni di supplenze: il Tribunale gli restituisce 7mila euro, l’anzianità di servizio e lo stipendio maggiore

WhatsApp
Telegram

Il tribunale di Vicenza ha assegnato oltre 7 mila euro, più la rivalutazione, gli interessi e la collocazione stipendiale su un “gradone” maggiore, ad un insegnante della scuola superiore entrato in ruolo nel 2020, dopo anni di supplenze. Il ricorrente, difeso dai legali Anief, “sin dall’anno 2006, è stato in più occasioni assunto con contratto a termine da parte del convenuto Ministero ed allo stesso non è stata riconosciuta la medesima progressione di carriera ed i medesimi diritti, anche di carattere retributivo, riconosciuti ai colleghi in ruolo”

“Tale condotta discriminatoria, posto che non emerge – come affermato anche di recente sempre dalla giurisprudenza anche del Supremo collegio (cass. civ. 31150/2019 con riferimento al personale docente e cass. civ. 31149/2019 con rifermento al personale ATA) – che i dipendenti assunti con contratto a termine abbiano svolto mansioni e compiti sostanzialmente differenti da quelli assegnati ai dipendenti di ruolo, trova “sanzione”, dovendo necessariamente essere eliminata la fonte di discriminazione, nell’applicazione ai lavoratori a termine delle medesime regole che disciplinano la progressione di carriera dei dipendenti a tempo indeterminato” si legge nella sentenza.

Il giudice ha quindi deciso che “deve essere affermato il diritto del ricorrente, ai fini giuridici ed economici, dell’anzianità di servizio maturata con i contratti a tempo determinato stipulati con il MIUR, e quindi alla medesima progressione economica riconosciuta dal CCNL Comparto Scuola applicabile ratione temporis al personale docente, assunto a tempo indeterminato e con pari qualifica”.

Il Tribunale condanna pertanto il Ministero dell’Istruzione “a pagare in favore del ricorrente xxxxxx xxxxxx la somma di €. 7.181,77, oltre, sulle somme nette dovute, alla maggior somma tra rivalutazione e interessi legali, dalla data di maturazione dei singoli crediti al saldo”.

sentenza

Docente precario entra in ruolo dopo oltre 10 anni di supplenze, il ricorso Anief

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur