Docente di sostegno deve essere garantito con rapporto 1:1 ad alunno con disabilità, ordinanza del Tar Lombardia

WhatsApp
Telegram

Con provvedimento n. 204 del 16 febbraio il TAR Lombardia ha obbligato l’Amministrazione scolastica a garantire immediatamente il sostegno scolastico con rapporto 1:1 ad un alunno con disabilità, per come risulta necessario a causa della gravità delle condizioni di salute dello stesso.

Al contempo il Tribunale Amministrativo ha ribadito un principio fondamentale in materia di inclusione scolastica, che impone l’assegnazione del sostegno didattico sulla base delle effettive esigenze del minore, precisando che il “diritto dell’interessato ad un sostegno adeguato alle sue necessità” non può essere condizionato da meri calcoli numerici di suddivisione “di ore assegnate a livello territoriale”, come, purtroppo, accaduto.

Lo denunciano ancora una volta i legali ANIEF Walter Miceli, Ida Mendicino e Francesca Lideo.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur