Docente derisa ad Alessandria intenzionata a perdonare studenti. “Si sa che nel biennio sono un po’ così”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Dopo la stampa, il dirigente, i genitori e gli studenti, adesso parla la docente di Alessandria derisa dagli alunni di una classe prima. 

“Insegnante derisa, non legata” “vittime sono gli alunni”. Preside e genitori forniscono dettagli sulla vicenda

Insegnante derisa scuola Alessandria, studenti chiedono scusa

L’Insegnante, come riferisce “Repubblica.it“, tende a minimizzare l’accaduto e fornisce la  propria versione dei fatti, ossia che gli studenti l’hanno circondata e le hanno fatto degli scherzi: visti i suoi problemi di deambulazione, le allontanavano la cattedra.

La docente ha, inoltre, affermato che gli studenti le hanno chiesto scusa e che si è trattato di un’episodio di goliardia: “Ma certo che si sono scusati, è stato un episodio di goliardia. Alcuni di loro sono studenti bravissimi, si sa che nel biennio sono un po’ così”.

La punizione, conclude l’insegnante, è stata giusta e servirà a non far ripetere lo stesso errore ai ragazzi.

La docente, scrive ancora Repubblica, è intenzionata a perdonare i ragazzi.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione