Docente Coordinatore di dipartimento: tutte le ore di lavoro rientrano nelle 40 + 40?

WhatsApp
Telegram

Una docente di un istituto d’istruzione superiore con incarico di coordinatrice di dipartimento ci chiede se le riunioni dei Coordinatori dei Dipartimenti convocate dal Dirigente Scolastico rientrano nel conteggio delle 40 + 40 ore funzionali all’insegnamento. L’obiezione nasce dal fatto che quando vengono convocati i dipartimenti disciplinari, le ore utilizzate rientrano nel conteggio delle 40 ore per attività collegiali mentre nel caso specifico della nostra insegnante il suo capo d’istituto sostiene non vadano computate perché i responsabili di dipartimento hanno una indennità apposita per tale carica. Chiarimenti.

Coordinatore di dipartimento – Definizione

Il Collegio dei Docenti, è l’organo scolastico con funzioni metodologico-didattiche, composto dal Dirigente e da tutti gli insegnanti; si riunisce e lavora sia in seduta plenaria, sia in sedute dipartimentali. I dipartimenti sono delle articolazioni funzionali del Collegio e sono costituiti da insegnamenti affini per contenuti e metodologia. I docenti delle discipline di un determinato ambito costituiscono un dipartimento.
È il dirigente scolastico, sentito il Collegio e valutate le eventuali disponibilità, che, nomina uno o più suoi fiduciari quali coordinatori di dipartimento.

Tali figure sono generalmente retribuite, a seguito di contrattazione integrativa d’istituto, tramite il Fondo d’Istituto [parte fondamentale del più ampio MOF, Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa].

Le attività funzionali all’insegnamento art.29 del CCNL 2006-2009 [40 + 40 ore]

Cosa comprendono

Attività collegiali, di programmazione, progettazione, ricerca, valutazione, documentazione, aggiornamento e formazione, compresa la preparazione dei lavori degli organi collegiali, la partecipazione alle riunioni e l’attuazione delle delibere adottate dai predetti organi.

Adempimenti individuali

  • preparazione delle lezioni e delle esercitazioni;
  • correzione degli elaborati;
  • rapporti individuali con le famiglie.

Attività collegiali [40 ore annue]

  • Riunioni dei collegi dei docenti
  • Attività di programmazione e verifica di inizio e fine anno
  • Informazioni alle famiglie sui risultati degli scrutini trimestrali, quadrimestrali e finali e sull’andamento delle attività educative nella scuole materne e nelle istituzioni educative.

In detto monte ore rientrano le riunioni di dipartimento che, come già specificato, altro non sono che articolazioni del collegio dei docenti.

Attività collegiali [40 ore annue]

  • Consigli di classe
  • Consigli di interclasse
  • Consigli di intersezione.

La programmazione di queste attività deve tenere conto degli oneri di servizio degli insegnanti con un numero di classi superiori a sei

Altre ore non quantificabili

Scrutini ed esami, compresa la compilazione degli atti relativi alla valutazione.

Coordinatore di dipartimento: alcune ore di lavoro rientrano nelle 40 + 40?

Se il Dirigente scolastico convoca i dipartimenti disciplinari nella loro interezza [quindi i responsabili di dipartimento più tutti i docenti di disciplina specifica] allora le ore impegnate rientreranno nel computo delle 40 ore per attività collegiali. Se, in alternativa, vengono indette delle riunioni tra soli coordinatori di dipartimento per questioni generali inerenti l’attività didattica ed organizzativa dell’istituzione scolastica, allora quanto esposto dal Dirigente scolastico è corretto: tali funzioni rientrano tra i compiti previsti nell’incarico di Coordinatore di dipartimento disciplinare.

A tal fine ricordiamo che il Dirigente scolastico con decreto di nomina, ai sensi degli artt. 17c.Ibis e 25, c5 del D.Lgs. n. 165/2001, assegna l’incarico di coordinatore di dipartimento disciplinare ad un docente disponibile a ricoprire tale ruolo. In tale atto datoriale/gestionale sono contenuti i…

Compiti del coordinatore

Il coordinatore di dipartimento:

  1. rappresenta il proprio dipartimento
  2. fissa le riunioni (in base al monte ore annuale stabilito, art.27 del CCNL vigente), convocandole con un preavviso minimo di 7 giorni, tramite avviso scritto fatto pervenire a ciascun docente. Tale avviso viene comunicato anche in segreteria docenti
  3. su delega del dirigente scolastico, presiede il dipartimento, le cui sedute vengono verbalizzate. Alla fine della discussione, quando ve ne sia necessità, il dipartimento vota sulle proposte da inserire nelle delibere del Collegio dei Docenti
  4. è punto di riferimento per i docenti del proprio dipartimento come mediatore delle istanze di ciascun docente, garante del funzionamento, della correttezza e trasparenza del dipartimento
  5. informa il Collegio dei docenti delle attività svolte e delle delibere approvate
  6. curare i contatti con i coordinatori di altri dipartimenti affini, o comunque interessati ad iniziative comuni
  7. collaborare con gli altri coordinatori di dipartimento nella progettazione e nella organizzazione degli interventi di recupero;
  8. partecipa alle riunioni dei Coordinatori dei Dipartimenti convocate dal Dirigente Scolastico.

Coordinatore di dipartimento disciplinare, può essere anche il supplente con incarico al 30 giugno – Orizzonte Scuola Notizie

I Dipartimenti: cosa sono, quali funzioni. Scarica due regolamenti – Orizzonte Scuola Notizie

Lo staff del Dirigente Scolastico: da chi è composto, quali i compiti – Orizzonte Scuola Notizie

Docenti, chi può svolgere il ruolo di collaboratore del Dirigente scolastico – Orizzonte Scuola Notizie

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao