Docente che insultò il carabiniere ucciso (uno in meno): sospesa da scuola e radiata da ordine giornalisti

Stampa

L’USR Piemonte ha sospeso, notizia risalente a venerdì scorso, la docente che avrebbe insultato su facebook il vicebrigadiere dei carabinieri Mario Carcello Rega, ucciso a coltellate a Roma.

Uno in meno e chiaramente con uno sguardo poco intelligente. Non ne sentiremo la mancanza“. Questo quanto comparso sul profilo della docente.

La sospensione è stata impugnata dalla docente che dovrà affrontare una inchiesta penale per vilipendio dell’arma aperta dalla procura di Novara. Ricordiamo che la donna aveva presentato un documento firmato dal marito con cui l’uomo si autoaccusava del messaggio comparso su facebook.

Nel frattempo la docente ha affrontato anche un procedimento aperto dall’ordine dei giornalisti del Piemonte.

Di ieri la notizia della radiazione dall’ordine dei giornalisti. Il provvedimento più grave che l’organo possa irrogare. Il provvedimento ha validità per cinque anni. L’insegnante potrà fare ricorso al consiglio nazionale

Stampa

Eurosofia: TFA SOSTEGNO VI CICLO, cosa studiare? Oggi alle 16.00 ne parliamo con gli esperti