Docente che assiste genitore ha precedenza nel trasferimento interprovinciale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Lo riconosce il Giudice di Brindisi. Su ricorso ex art 700 cpc, proposto dall’Avv. Emiliano Caliolo per la UIL scuola di Brindisi, il GDL con ordinanza del 12.09.2018, disapplica il CCNL ed il CCNI nella parte in cui non riconoscono il diritto di precedenza nel trasferimento interprovinciale al docente che presta assistenza al genitore.

La normativa pattizia risulta infatti in pieno contrasto con la normativa nazionale di rango primario.

Riconosciuto il periculum in mora, il Giudice del Lavoro condanna l’Amministrazione a trasferire il docente in considerazione della precedenza ex art. 33 L 104 e degli ambiti espressi in domanda.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione