Docente aggredita da genitore, sabato manifestazione di solidarietà organizzata dai colleghi

WhatsApp
Telegram

Una manifestazione è stata organizzata per esprimere solidarietà alla docente Lucia Celotto di Castellammare di Stabia, che è stata recentemente vittima di un’aggressione da parte della famiglia di una studentessa a causa di un voto troppo basso.

La manifestazione è stata organizzata dai colleghi insegnanti della professoressa e si terrà sabato 1 aprile alle 13, presso l’ingresso del Liceo Plinio Seniore.

Francesco Emilio Borrelli dell’Alleanza Verdi-Sinistra parteciperà all’evento e ha fatto un intervento per richiedere al Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, di fornire una relazione sulla vicenda.

Borrelli, segnala La Repubblica, ha commentato che quanto accaduto è davvero incredibile, in quanto delle persone sono riuscite a entrare liberamente in una scuola e a circolare indisturbate in varie aree. Poi ha anche sottolineato il fatto che nessuno ha fermato queste persone e che la professoressa, dopo aver subito un’aggressione vile, è stata invitata a lasciare l’edificio tramite l’uscita secondaria per non essere vista in condizioni precarie da altri.

Inoltre, i soccorsi non sono stati chiamati e la polizia è stata avvertita solo grazie all’intervento di un’altra insegnante, che è stata scambiata per la professoressa della studentessa. Borrelli ha dichiarato che la vicenda deve essere chiarita e che si richiedono provvedimenti per prevenire situazioni simili in futuro.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri