DL Stipendi. Centemero (FI), sì per responsabilità ma serve altro

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Dichiarazione dell’on. Elena Centemero, responsabile nazionale Scuola e Università di Forza Italia – "Questo provvedimento è un intervento d’urgenza per porre rimedio ad un pasticcio burocratico del governo Letta e della Ministra Carrozza. Gli scatti di anzianità ai docenti furono sbloccati dalla Ministra Gelmini per il triennio 2010-2012, utilizzando i risparmi originati dalla finanziaria del 2008.

Dichiarazione dell’on. Elena Centemero, responsabile nazionale Scuola e Università di Forza Italia – "Questo provvedimento è un intervento d’urgenza per porre rimedio ad un pasticcio burocratico del governo Letta e della Ministra Carrozza. Gli scatti di anzianità ai docenti furono sbloccati dalla Ministra Gelmini per il triennio 2010-2012, utilizzando i risparmi originati dalla finanziaria del 2008.

Oggi votiamo il Dl per senso di responsabilità, ma non sono questi gli interventi che ci aspettiamo da chi pone la scuola al centro della sua azione di governo. È necessaria una riforma del sistema di reclutamento dei docenti e l’apertura delle nostre scuole ai giovani.

E, per quel che riguarda il finanziamento, è arrivato il momento di parlare di costi standard e di rendicontazione pubblica dell’utilizzo delle risorse"

Lo ha detto la responsabile nazionale Scuola e Università di Forza Italia, on. Elena Centemero, nel corso della dichiarazione di voto in Aula sul decreto sugli automatismi stipendiali del personale della scuola

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur