DL scuola, M5S-PD-IV-LEU: con lavoro maggioranza importanti miglioramenti

WhatsApp
Telegram

Comunicato M5S – Le commissioni Cultura e Lavoro della Camera hanno approvato ieri la legge di conversione del decreto Istruzione, che sarà in Aula lunedì 25 novembre.

Grazie all’intenso impegno di maggioranza parlamentare e governo, sono stati introdotti miglioramenti al testo molto attesi dal mondo della scuola, dell’università e della ricerca. Già nel testo originario del decreto abbiamo dato il via all’assunzione di 48.000 docenti con due diversi concorsi. Con il lavoro in commissione abbiamo esteso la platea dei partecipanti al concorso straordinario, riaperto le graduatorie di terza fascia con proroga fino all’anno scolastico 2022/2023, previsto la possibilità per i vincitori di concorso di essere inseriti nelle graduatorie esaurite nelle altre Regioni, valorizzato l’esperienza dei facenti funzione di Dsga con un percorso dedicato, individuato una soluzione per i diplomati magistrali, semplificato le procedure di selezione per internalizzare 11.000 lavoratrici e lavoratori dei servizi di pulizia, e tanto altro.

Questo testo – aggiungono – conferma la capacità di ascolto della maggioranza e il proficuo lavoro svolto in commissione. Stiamo creando le condizioni per rimettere in moto il sistema dell’istruzione pubblica: l’auspicio ora è che si trovi il modo di sostenerlo adeguatamente anche dal punto di vista finanziario”. Lo dichiarano in una nota i componenti di maggioranza delle commissioni Cultura e Lavoro della Camera.

Decreto scuola: ecco tutti gli emendamenti approvati, da anno in corso a sostegno senza titolo

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia