Dl istruzione. Ministro lavora al piano triennale di assunzioni. Pronti i Decreti: dal wireless all’edilizia

di redazione
ipsef

red – In partenza alcune delle misure contenute nella legge 128 (ex Decreto 104), via anche per libri di testo, edilizia, dimensionamento scuole, orientamento e sostegno.

red – In partenza alcune delle misure contenute nella legge 128 (ex Decreto 104), via anche per libri di testo, edilizia, dimensionamento scuole, orientamento e sostegno.

Immissioni in ruolo

Il Ministero sta lavorando per predisporre il piano triennale di immissioni in ruolo del personale docente, educativo e Ata – Ausiliario tecnico e amministrativo – per gli anni scolastici 2014/2016 (69mila docenti e 16mila Ata nel triennio). Il piano terrà conto dei posti vacanti e disponibili in ciascun anno e dei pensionamenti.

Iscriviti alla nostra pagina FaceBook

Libri di testo

Al via anche un Decreto Ministeriale sul comodato d’suo dei libri di testo ed e-book nelle scuole

Wireless

Dopo la firma del decreto che spiega alle scuole cme accedere al finanziamento di 15 milioni di euro  (5 per il 2013 e 10 per il 2014) previsto dal decreto legge ‘L’Istruzione riparte’ per il potenziamento delle loro connessioni wireless, Il ministero sta predisponendo il bando.

Mutui agevolati per l’edilizia scolastica

Pronto anche il testo del Decreto Ministeriale per l’edilizia scolastica in relazione alla possibilità di mutui agevolati con la BEI.  Le Regioni potranno contrarre mutui trentennali, a tassi agevolati, con la Banca Europea per gli Investimenti, la Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa, la Cassa depositi e prestiti o con istituti bancari. Gli oneri di ammortamento saranno a carico dello Stato. Le rate di ammortamento dei mutui attivati sono pagate agli Istituti finanziatori direttamente dallo Stato.

Dimensionamento scolastico

Cambiamento di rotta anche per il dimensionamento della rete scolastica. Sarà rivisto in relazione ai punti di vista differenti fra Regioni e MEF.

Orientamento

Pronto il milione e seicentomila euro per finanziare l’orientamento per gli studenti. Ricordiamo che l’obiettivo del Ministero è di coinvolgere nel processo di orientamento l’intero corpo docente. Le attività eccedenti l’orario obbligatorio saranno opportunamente remunerate con il Fondo delle istituzioni scolastiche

In agenda anche le problematiche legate al sostegno

Non disponiamo di particolari relativamente a questo punto

Tutto sul Decreto istruzione

Versione stampabile
anief anief
soloformazione