DL Istruzione. Approvato emendamento che sblocca la mobilità interprovinciale per assunti dal 1° settembre 2011

di Lalla
ipsef

red – In VII Commissione Cultura, in sede di discussione del DL Istruzione, è stato approvato all’unanimità l’emendamento dell’On. Malpezzi contro il blocco della mobilità interprovinciale per i docenti assunti dal 1° settembre 2011.

red – In VII Commissione Cultura, in sede di discussione del DL Istruzione, è stato approvato all’unanimità l’emendamento dell’On. Malpezzi contro il blocco della mobilità interprovinciale per i docenti assunti dal 1° settembre 2011.

Ricordiamo che il blocco è stato previsto dalla legge 12 luglio 2011 n. 106

"21. L’articolo 399, comma 3, del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, cosi’ come modificato dal primo periodo dell’articolo 1, comma 1, della legge 3 maggio 1999, n. 124, e’ sostituito dal seguente "i docenti destinatari di nomina a tempo indeterminato decorrente dall’anno scolastico 2011/2012 possono chiedere il trasferimento, l’assegnazione provvisoria o l’utilizzazione in altra provincia dopo cinque anni di effettivo servizio nella provincia di titolarita’"

L’emendamento approvato oggi è il seguente

"Dopo il comma 10, aggiungere il seguente:
11. Sostituire il comma 21, articolo 9, del decreto legge 13 maggio 2011, n.70, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 2011, n.106 con il seguente:
21. «I docenti destinatari di nomina a tempo indeterminato possono chiedere il trasferimento, l’assegnazione provvisoria o l’utilizzazione in altra provincia dopo tre anni di effettivo servizio nella provincia di titolarità. La disposizione del presente comma non si applica al personale di cui all’articolo 21 della legge 5 febbraio 1992, n.104.
Malpezzi Simona Flavia, Rocchi Maria Grazia, Carocci Mara"

Sapremo nei prossimi giorni se sarà contenuto nella stesura finale del Decreto Istruzione.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione