Divieto supplenza primo giorno assenza, Anief: istituti al collasso

WhatsApp
Telegram

 "Così si portano le scuole al collasso". Lo afferma l'Anief riferendosi al fatto che il Miur ha confermato lo stop alle supplenze per il primo giorno d'assenza dei docenti e per la prima settimana di amministrativi e tecnici. "La nota n. 2116 del 30 settembre 2015 ha previsto una deroga solo – aggiunge il sindacato – per il 'profilo di collaboratore scolastico'.

 "Così si portano le scuole al collasso". Lo afferma l'Anief riferendosi al fatto che il Miur ha confermato lo stop alle supplenze per il primo giorno d'assenza dei docenti e per la prima settimana di amministrativi e tecnici. "La nota n. 2116 del 30 settembre 2015 ha previsto una deroga solo – aggiunge il sindacato – per il 'profilo di collaboratore scolastico'.

Lasciando completamente scoperto il servizio in tutti i casi di assenza di assistenti amministrativi e tecnici. La scuola dell'autonomia avrebbe invece bisogno di maggiori risorse umane. Non va meglio per infanzia e primaria, dove quando manca il docente titolare si uniscono più gruppi-classe, comportando la formazione estemporanea di classi-pollaio. E di moltiplicazione dei rischi di culpa in vigilando. Alle medie e superiori si calpesta anche il diritto allo studio".

Per Marcello Pacifico (presidente Anief), l'amministrazione "farebbe bene a estendere a tutte le categorie professionali la possibilità di sostituire il personale assente, altrimenti passeremo un anno con l'attività didattica perennemente bloccata". "Presto, con i primi malanni autunnali, la situazione – fa notare – sarà già critica. Perché nello stesso periodo entrerà nel vivo il piano triennale delle scuole autonome previsto dalla riforma 107/15".

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur