Divieto di fumare a scuola, ma solo sulla carta

WhatsApp
Telegram

Si fuma a scuola? Sembrerebbe proprio di sì, nonostante il decreto legge del settembre 2013 che vieta il fumo non sono nei locali al chiuso, come previsto dalla legge Sirchia del 2003, ma anche negli spazi aperti.

Secondo un sondaggio di Skuola.net su un campione di 2500 ragazzi, il 73% degli studenti afferma che nella propria scuola si fuma all’aperto e c’è un 14% che racconta che nella propria scuola c’è qualcuno che azzarda anche ad accendersi una sigaretta lungo i corridoi.

Si fuma a scuola? Sembrerebbe proprio di sì, nonostante il decreto legge del settembre 2013 che vieta il fumo non sono nei locali al chiuso, come previsto dalla legge Sirchia del 2003, ma anche negli spazi aperti.

Secondo un sondaggio di Skuola.net su un campione di 2500 ragazzi, il 73% degli studenti afferma che nella propria scuola si fuma all’aperto e c’è un 14% che racconta che nella propria scuola c’è qualcuno che azzarda anche ad accendersi una sigaretta lungo i corridoi.

Il 60% afferma che si fuma ancora nei bagni, in barba a tutti i divieti.

Anche i prof e il personale Ata non rispettano il divieto: il 53% fuma.  Il 37% dei ragazzi afferma che i docenti fuma senza nascondersi, il 20% dice invece che i prof fumano di nascosto.  

Sono pochissime le sanzioni comminate finora per chi viola il divieto di fumo in tutti i locali della scuola:solo il 16% degli intervistati, infatti, assicura che nel proprio istituto sono state comminate sanzioni disciplinari ai trasgressori e un misero 15% parla di multe pecuniarie.  

Sarebbero dovuti partire incontri e dibattiti nelle scuole per istruire i giovani sui rischi per la salute legati al fumo, ma solo uno studente  su 3 afferma che nella propria scuola sono stati organizzati incontri o dibattiti.  

Il problema dell’incidenza del vizio del fumo tra i giovanissimi resta grave: secondo Cittadinanzattiva fuma un milione di ragazzi, circa 1 liceale su 3 e addirittura il 4% degli studenti delle medie.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur