Divieto di abaya in Francia: padre entra a scuola e minaccia preside, arrestato

WhatsApp
Telegram

Nelle scuole francesi, l’inizio dell’anno scolastico non è stato privo di tensioni. A Clermont-Ferrand, una città situata nel cuore della Francia, si è verificato un incidente che ha attirato l’attenzione.

Un padre, indignato per il divieto imposto a sua figlia di indossare l’abaya, un vestito tradizionalmente indossato da molte donne musulmane che copre l’intero corpo, ha minacciato di morte il preside del liceo Ambroise-Brugière.

Questo grave episodio arriva poco dopo l’introduzione di una nuova circolare governativa che vieta indumenti come l’abaya nelle scuole francesi. La misura, sebbene mirata a promuovere la laicità e l’unità tra gli studenti, ha suscitato polemiche e discussioni su scala nazionale.

Il giornale locale, La Montagne, ha fornito ulteriori dettagli sull’incidente. Poco dopo che la studentessa è stata mandata a casa a causa del suo abbigliamento, suo padre ha contattato la scuola. Dapprima ha avuto uno scambio verbale con un inserviente e successivamente con un consigliere didattico. In entrambi i casi, l’uomo non ha nascosto la sua ira, proferendo minacce di morte contro il preside dell’istituto. Questo comportamento ha portato al suo arresto e il preside non ha esitato a sporgere denuncia.

In un momento in cui la coesione sociale è essenziale, la Francia si trova di fronte a una sfida: equilibrare i principi della laicità con il rispetto per la diversità culturale e religiosa.

WhatsApp
Telegram

Concorso Dirigenti scolastici, preselettiva superata? Preparati per lo scritto