Diventare insegnanti: il ministro assicura il concorso per ottobre. A cosa serve il TFA?

di Lalla
ipsef

Lalla – Oggi nel blog diventareinsegnanti.orizzontescuola.it un articolo sull’intervista di ieri del ministro Profumo al Messaggero, in cui si assicura per ottobre 2012 un concorso al quale accederanno anche i 20.000 abilitati del I ciclo TFA. Le nostre perplessità.

Lalla – Oggi nel blog diventareinsegnanti.orizzontescuola.it un articolo sull’intervista di ieri del ministro Profumo al Messaggero, in cui si assicura per ottobre 2012 un concorso al quale accederanno anche i 20.000 abilitati del I ciclo TFA. Le nostre perplessità.

Profumo sicuro di sè: a ottobre 2012 concorso con 20.000 abilitati TFA
Lalla – Nuova intervista del Ministro Profumo al Messaggero. Il Ministro ribadisce due notizie che ci lasciano perplessi: il bando di un nuovo concorso per ottobre 2012 e la partecipazione ad esso dei 20.000 docenti che avrebbero concluso, per quella data, il I ciclo di Tirocinio Formativo Attivo. Ci crederemo a cose fatte.

A cosa serve il TFA?
Lalla – Molti docenti chiedono quali saranno le possibilità lavorative, una volta acquisita l’abilitazione con il Tirocinio Formativo Attivo (TFA) o con i corsi di abilitazione per la scuola di infanzia e primaria destinati ai docenti in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02, dato che le Graduatorie ad esaurimento sono chiuse a nuovi inserimenti.

Nuova lettera di un precario di 51 anni all’On. Puglisi. La prima è rimasta inascoltata
Antonio D’Angelico – Gent.le dott.ssa Francesca Puglisi, sono un insegnante di scuole superiori precario "storicissimo" di 51 anni ed oltre (e..224 punti nelle graduatorie "degli esauriti") e le scrivo da San Marco in Lamis (prov.di Foggia) ove,alcuni anni fa, ho avuto il piacere di conoscerla in un dibattito pubblico in piazza su temi attinenti la scuola; serata senz’altro molto interessante e partecipata ma non conclusasi pienamente perchè rovinata dalla pioggia.

Lettera di una giovane precaria, non storica, al Ministro
Piera – Illustre Ministro Profumo, La prego di non cestinare immediatamente questa lettera, ma di dedicare 5 minuti del suo tempo ad una giovane insegnante precaria, molto scoraggiata perché a soli 29 anni è già considerata “vecchia” per la scuola e per lo Stato.

Versione stampabile
anief
soloformazione