Diventare insegnanti: contano requisiti psico-attitudinali. OK emendamento

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nell’ambito della proposta di legge per l’introduzione della videosorveglianza negli asilo nido e nelle strutture per anziani e disabili sono stati approvati due emendamenti del gruppo  Fratelli d’Italia alla Camera.

Per diventare insegnanti occorrono determinati requisiti psico – attitudinali

Firmati dagli On.  Bucalo e Bellucci, il primo prevede che la valutazione dei requisiti di carattere psico-attitudinali per gli operatori socio sanitari, infermieri, educatori e personale docente e non docente sia effettuato al momento dell’assunzione.

Il  secondo prevede che gli operatori socio – sanitari, gli infermieri e gli altri soggetti che operano con mansioni di assistenza diretta presso strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali, di carattere residenziale, semiresidenziale o diurno, nonché gli educatori e il personale docente e non docente dei servizi educativi per l’infanzia e delle scuole dell’infanzia, in aggiunta all’idoneità professionale, siano in possesso di adeguati requisiti di carattere psico-attitudinali».

OK della Camera a proposta di legge su videosorveglianza negli asili

La Camera dei Deputati ha approvato il 23 ottobre la proposta di legge per l’introduzione della videosorveglianza negli asili nido e nelle strutture per anziani e disabili.

Adesso la conversione in legge spetta al Senato, dove la stessa proposta si era già arenata nel 2016.

 

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione