Disturbi specifici dell’apprendimento: detrazioni e deduzioni previste

Per le spese sostenute per un soggetto con diagnosi di diturbi specifici dell’apprendimento sono previste determinate agevolazioni fiscali legate al riconoscimento della disabilità.

Per le spese sostenute per un soggetto con diagnosi di diturbi specifici dell’apprendimento sono previste determinate agevolazioni fiscali legate al riconoscimento della disabilità.

Innanzitutto è bene specificare che anche i disturbi dell’apprendimento rientrano nello stato di disabilità secondo l’articolo 3 della legge 104 del 1992.  In caso, quindi, di riconoscimento della disabilità del soggetto con DSA sarà possibile dedurre dal reddito complessivo ai fini Irpef tutte le spese mediche e si assistenza specifica sostenute secondo l’articolo 10, comma 1, lettera B del TUIR.




Sono previste, inoltre, delle detrazioni forfettarie per i carichi di famiglia che permettono uno sconto di imposta pari a 400 euro per ogni figlio portatore di handicap (o disabilità) presente nel nucleo familiare secondo l’articolo 12, comma 1 del TUIR.

Per quanto riguarda, invece, le spese sostenute per sussidi tecnici ed informatici che facilitino il raggiungimento dell’autosufficienza e la possibilità di integrazione del soggetto con DSA, secondo l’articolo 15, comma 1 lettera c del TUIR è prevista una detrazione pari al 19%.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia