Distrutta la “Città della Scienza” di Napoli. Il sindaco: “Ripartiremo subito”

WhatsApp
Telegram

Red – La "Città della Scienza" di Napoli è stata completamente distrutta dal fuoco, divampato ieri sera.

Red – La "Città della Scienza" di Napoli è stata completamente distrutta dal fuoco, divampato ieri sera.

Il fronte del fuoco si è esteso per un centinaio di metri, distruggendo tutto l’interno di 4 padiglioni, restano i muri perimetrali e un solo edificio in piedi. Nessuna vittima per fortuna, il museo il lunedì è chiuso.
 
I vigili al momento non si esprimono sull’origine del fuoco, ma la pista del dolo non è da escludere.
 
La "Citta della Scienza" era un enorme museo interattivo, che copriva un’area di 12.000 metri quadrati, uno dei gioielli culturali di Napoli, con una media di 350.000 visitatori l’anno. 
 
Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha commentato: «Ad occhio e per l’esperienza mi sembra un incendio doloso per la rapidità, devastante». E ha aggiunto: «Napoli saprà reagire, ha grande cuore, dignità e forza, non bisogna piegarsi e ripartire subito». «La città è sotto attacco», ha aggiunto poi con un messaggio su Twitter.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri