Distanziatori in plexiglass e test sierologici per studenti superiori, così possiamo rientrare a scuola. Lettera

ex

inviato da Mara Pieroni  – Mi sono chiesta se i docenti non potrebbero avere sulla cattedra dei distanziatori in plexiglas come ci sono negli uffici e nei supermercati. È una grossa spesa?

Certo per spiegare alla lavagna non servono ma quando gli studenti devono consegnare un compito sarebbero molto utili così  come quando si spiega o si compila il registro elettronico dalla cattedra. Inoltre potrebbero essere anche utilizzati nei banchi degli studenti alle superiori, poiché mi sembra il target di studenti che al momento sono più a rischio di contagio.

Senza dimenticare che soprattutto per i ragazzi delle superiori io vedrei bene anche dei test sierologici prima del rientro a scuola, per evitare delle situazioni di rischio per docenti, presidi, familiari e altri avventori dei mezzi di trasporto pubblico. E troppo tardi ? Intanto cominciamo. Prevenire è meglio che curare.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia