Dispersione scolastica, venerdì Valditara presenta Agenda Sud: “Obiettivo la riduzione del gap formativo con il resto d’Italia”

WhatsApp
Telegram

“È la Calabria la Regione individuata dal Ministro Valditara per lanciare ‘L’Agenda Sud’, ambizioso progetto pilota ministeriale indirizzato a tutte le realtà del Mezzogiorno, che si pone come obiettivo la riduzione del gap formativo con il resto d’Italia”.

A dirlo è il vicepresidente della Giunta regionale della Calabria con delega all’Istruzione, Giusi Princi, annunciando la conferenza stampa voluta dal Ministero, che si terrà venerdì 9 giugno alle ore 12:00, presso la Sala Verde della Cittadella regionale, a Catanzaro.

La presentazione del progetto, a cura del Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, sarà preceduta dai saluti del Presidente Roberto Occhiuto e dall’introduzione dei dati sulla Calabria a cura del Vicepresidente Giusi Princi. A moderare sarà la giornalista di Mediaset-TGcom24, Erica Cunsolo.

Lo stesso giorno, implementando le azioni promosse dal Ministero tramite “Agenda Sud”, saranno illustrate le azioni messe in atto dalla Regione per contrastare gli abbandoni scolastici nei prossimi anni.

Nella circostanza, verrà inoltre presentato l’Osservatorio regionale per il Diritto allo Studio di cui si è dotata la Calabria, quale strumento utile a geolocalizzare in tempo reale le aree a maggiore rischio di dispersione scolastica e preziosa fonte per pianificare le adeguate misure d’intervento.

“Stiamo stanziando importanti risorse per fronteggiare la povertà educativa e la dispersione scolastica – aggiunge Princi –, ringrazio il Ministro per aver voluto che sia proprio la Calabria terra di lancio nazionale del progetto. La nostra Regione, lavorando d’intesa con l’Usr e con tutte le istituzioni scolastiche, è pronta a cogliere la sfida delle opportunità formative che devono appartenere agli studenti calabresi al pari di quelli delle altre regioni italiane”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri