Dispersione scolastica, M5S: “Bianchi ascolti le preoccupazioni degli esperti e convochi gruppo di lavoro”

WhatsApp
Telegram

 “Le osservazioni espresse dal Comitato Scuola del Miur sul rischio che i fondi contro la dispersione scolastica vadano sprecati vanno ascoltate. Gli esperti, nominati appositamente dal ministro Patrizio Bianchi, hanno esposto pubblicamente le loro preoccupazioni lamentando anche l’assenza di confronto e di ascolto”.

Lo comunicano in una nota le deputate e i deputati M5S della commissione Cultura e Istruzione della Camera.

“Tutti i dati ci dicono che il tasso di dispersione scolastica nel nostro paese è ancora molto alto e che si è acuito durante la pandemia” – spiegano i deputati del MoVimento.

“I ragazzi più a rischio sono quelli che provengono da famiglie o contesti fragili ed è per questo che il contrasto all’abbandono dell’istruzione è stato individuato come uno degli obiettivi principali del PNRR. Bene che il ministero dell’Istruzione abbia destinato 500 milioni di euro a questo scopo. Tuttavia bisogna rilevare che, secondo i membri del gruppo di lavoro sul tema, il decreto 170 non ha colto nessuna delle loro indicazioni e, così concepito, finirebbe per assegnare risorse ‘a pioggia’”

“Il M5S ha sempre ritenuto centrale il coinvolgimento delle scuole che si trovano nei contesti più a rischio di dispersione e l’attenzione specifica verso i progetti che riguardano le alleanze con il territorio. Chiediamo a Bianchi di tenere in considerazione il lavoro degli esperti e di aprire al più presto un confronto con il gruppo di lavoro”, concludono.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur