Dispersione scolastica, in Campania blitz in oltre 300 scuole: 228 genitori denunciati, 2000 alunni via dalle classi

WhatsApp
Telegram

228 genitori deferiti all’autorità giudiziaria perché i figli minori non vanno a scuola: sono i numeri emersi dalla relazione del presidente di Corte di Appello di Napoli Eugenio Forgillo e riportati da Il Messaggero. Il blitz è stato effettuato in oltre 300 scuole della Campania e in particolari nel napoletano e nel casertano.

Secondo i magistrati si tratta di un primo passo verso la soluzione: fino al 2022 erano 2000 gli studenti che lasciavano la scuola, trend che, dopo il monitoraggio, si è invertito.

La dispersione scolastica non è l’unico tema preoccupante emerso dalla relazione. Anche stese e agguati

Sul territorio della Provincia, dal primo gennaio al 15 dicembre del 2023, i minori arrestati sono stati 71 e i denunciati 270, per un totale di 341 minori, con una media di un minore arrestato/denunciato ogni 24 ore circa“.

Il maggior numero di stese si è registrato nel centro di Napoli, meno in provincia. Nel secondo semestre del 2022 c’è stato un incremento di episodi nell’area di Ponticelli e di San Ferdinando.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri