Dispersione scolastica, genitori denunciati in provincia di Reggio Calabria

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Dieci persone sono state denunciate dai carabinieri di Locri in quanto i figli non frequentavano la scuola.

Le famiglie, come riferisce l’Ansa, sono di Platì, in provincia di Reggio Calabria.

Secondo quanto affermato dai carabinieri, i genitori sono giuridicamente responsabili in quanto non hanno fatto nulla, pur sapendo che i figli avevano accumulato, nel corso dell’anno, numerose assenze.

I controlli sono scaturiti nell’ambito dell’attività delle forze dell’ordine, dedita al contrasto della dispersione scolastica e frutto del protocollo d’intesa stipulato con il Miur finalizzato a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività dedicate agli studenti.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare