Dispersione scolastica, 67 genitori denunciati a Secondigliano e Scampia

La dispersione scolastica è un fenomeno che affigge soprattutto i soggetti più emarginati della società, come testimoniato ulteriormente da quanto successo a Napoli, precisamente a Secondigliano e Scampia. 

La dispersione scolastica è un fenomeno che affigge soprattutto i soggetti più emarginati della società, come testimoniato ulteriormente da quanto successo a Napoli, precisamente a Secondigliano e Scampia. 

In seguito a delle indagini iniziate nel mese di settembre, i Carabinieri del "quartiere 67" hanno denunciato 67 genitori, i cui figli risultano iscritti presso cinque istituti di Scampia ma non frequentanti.

Si tratta di ragazzi e bambini di età compresa tra i 7 e i 16 anni, in totale 41 di cui 23 non hanno mai frequentato, mentre i rimanenti si sono assentati per periodi assai lunghi.

Alcune famiglie dei palazzi denominati delle "Vele" e del campo ROM sempre di Secondigliano non hanno mandato a Scuola sino a 4 figli.

 

 

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia