Dispersione, Iori (PD): si combatte valorizzando i docenti e investendo sul tempo scuola

La Senatrice del PD Vanna Iori è intervenuta sul fenomeno della dispersione scolastica, che vede in Italia numeri alti e ancor di più nel Meridione.

Queste le parole della Iori:

“L’Istat certifica come nel nostro Paese cresce il numero dei giovani che abbandonano precocemente gli studi, soprattutto, nel Mezzogiorno. Ciò che emerge è il quadro di una generazione che non è sostenuta da un’adeguata
formazione e strumenti di politiche attive utili a trovare il proprio posto nei processi di sviluppo del nostro Paese. Parliamo di ragazzi vulnerabili che hanno bisogno di un sostegno concreto e immediato”. 

I dati, prosegue la Senatrice, testimoniano le difficoltà della scuola nel fronte ai cambiamenti della società e alle professionalità richieste nel mondo del lavoro.

La dispersione, secondo la Iori,  si combatte investendo sulla valorizzazione dei docenti, sulle dotazioni tecnologiche, sul tempo scuola, sull’offerta formativa, sui percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento.

La priorità politica, conclude, deve essere quella consistente nel ridare
dignità e autorevolezza alla scuola.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia