Assunzioni da prima fascia GPS (con almeno 36 mesi di servizio) e per chi consegue abilitazione entro il 31 luglio. Emendamento Decreto sostegni bis

Stampa

Sono ore decisive per il Decreto Sostegni bis. In particolare sull’organico per il prossimo anno scolastico. Il Movimento Cinque Stelle ha presentato un emendamento (59.91) che prevede l’impiego, con contratti a tempo determinato su posti residui, dei docenti inclusi nella prima fascia GPS o negli appositi elenchi aggiuntivi del personale che consegue il titolo di abilitazione o di specializzazione entro il 31 luglio 2021.

L’emendamento 59.91, riformulato, prevede per l’anno scolastico 2021/22, contratti assegnati ai docenti iscritti in prima fascia GPS,  per i posti comuni o di sostegno, o negli appositi elenchi aggiuntivi ai quali possono iscriversi, anche con riserva di accertamento del titolo, coloro che conseguono il titolo di abilitazione o di specializzazione entro il 31 luglio 2021. Per i docenti di posto comune è altresì richiesto che abbiano svolto su posto comune, entro l’anno scolastico 2020/2021, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, negli ultimi dieci anni scolastici oltre quello in corso

La Ragioneria dello Stato, però, mette in guardia: “La modifica è suscettibile di determinare contenzioso oneroso da parte del personale docente su posto comune per violazione del criterio costituzionale di parità di trattamento, creando discriminazioni tra il personale che copre i posti di sostegno a cui non è applicata tale ulteriore condizione, con possibili esiti negativi per l’amministrazione, anche riferiti agli effetti finanziari.  Su tale aspetto sono necessari elementi e rassicurazioni da parte del Ministero dell’istruzione”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur