Disoccupazione precari. L’INPS, come passare dalla Mini Aspi all’Aspi previa domanda nei termini

WhatsApp
Telegram

Giorno 19 settembre 2014, l’INPS, con messaggio 7111, ha risposto ad alcuni quesiti relativi alla trasformazione di domande di indennità mini-ASpI, accolte e/o in corso di erogazione, in domande di indennità ASp.

Giorno 19 settembre 2014, l’INPS, con messaggio 7111, ha risposto ad alcuni quesiti relativi alla trasformazione di domande di indennità mini-ASpI, accolte e/o in corso di erogazione, in domande di indennità ASp.

L’INPS ha chiarito che, nell’ipotesi in cui l’assicurato abbia presentato domanda di indennità mini ASpI e successivamente si sia accorto di possedere i requisiti per l’indennità ASpI, potrà ottenere il riconoscimento dell’indennità ASpI solo nel caso in cui presenti un’apposita domanda di indennità ASpI nei termini legislativamente previsti di due mesi e otto giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.

Nell’Ipotesi, la prestazione ASpI avrà decorrenza il giorno successivo alla data di presentazione della domanda e l’importo già erogato a titolo di indennità mini-ASpI verrà detratto dalla nuova prestazione ASpI. 

Non è possibile, invece, riconoscere a coloro che avevano già presentato domanda di indennità mini-ASpI l’indennità ASpI, qualora la relativa domanda sia stata presentata dopo il termine legislativamente previsto di due mesi e otto giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato