Discorso del Premier Conte, Gissi (Cisl): sulla scuola silenzio inquietante

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Cisl – Nemmeno una parola sulla scuola nel discorso programmatico del Presidente del Consiglio. Dimenticanza? Disattenzione? Deliberata esclusione?

Ci attendevamo che il suo intervento rimediasse al poco spazio riservato nel “contratto per il governo del cambiamento” ai temi dell’istruzione e della formazione, trattati peraltro in modo a dir poco generico. Non è andata così, oggi il silenzio è stato davvero totale. Inquietante.

Sarebbe quanto mai opportuno, a questo punto, che un incontro col nuovo ministro avvenisse quanto prima: Bussetti conosce per diretta esperienza i problemi e le urgenze cui è necessario mettere mano, noi siamo pronti a discuterne, al ministro chiediamo di esercitare con forte determinazione e autorevolezza l’importante ruolo che gli è stato affidato, richiamando se necessario la dovuta attenzione dell’intero Governo sulla scuola e sui suoi problemi.

Roma, 5 giugno 2018

Maddalena Gissi, segretaria generale CISL Scuola

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione