Disagio e dispersione, combatterli attraverso la cultura. Ecco come

di Luca Fornali
ipsef

item-thumbnail

Un metodo per migliorare la capacità di studio. Una risposta concreta ai disagi scolastici.

Lo scorso 18 novembre a Milano si è tenuto un convegno, organizzato dall’Associazione Applied Scholastics, aperto ad insegnanti, presidi, studenti e genitori per affrontare il tema dell’istruzione, considerando il crescente fenomeno della dispersione scolastica che ci indica un evidente disagio da parte dello studente.

Hanno partecipato circa 200 persone, tra cui il dott. Giulio Gandolfi, consigliere e presidente della commissione servizi culturali ed educazione Municipio 2 Comune di Milano.

Durante il Convegno è stata presentata la Tecnologia di Studio tratta dalla filosofia educativa di L. Ron Hubbard. Il metodo si basa su due elementi fondamentali: “sapere come apprendere” e “imparare a studiare“, fondamenta alla base di qualsiasi valido apprendimento.

L’offerta formativa comprende il programma di studio ministeriale e per ogni classe è previsto un preciso e delineato programma con obbiettivi di conoscenza da raggiungere in maniera graduale e completa. Questi programmi consentono allo studente di proseguire secondo la sua velocità di apprendimento e gli permettono di non sentirsi frustrato ad adeguare i propri tempi al resto della classe. Un necessario rispetto dei tempi di apprendimento di ogni studente che oggi purtroppo manca nella scuola italiana sempre più afflitta da casi di difficoltà di apprendimento e che spesso confluiscono in “etichette” di presunti disturbi da curare.

Gandolfi, che ha fatto parte della Commissione Cultura della Camera dei Deputati durante la XVIII Legislatura, e che conosce molto bene la realtà scolastica, ha riconosciuto la validità di questo metodo di studio e ha confermato l’intenzione di visitare l’Associazione l’Aquilone di Milano e l’Associazione O.A.S.I. di Cantù che si occupano da oltre vent’anni di istruzione parentale applicando la Tecnologia Studio di L. Ron Hubbard e che durante l’evento sono state premiate per i risultati raggiunti. L’O.A.S.I. si è distinta come migliore associazione di studio e istruzione a livello europeo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione