Disabili scuole paritarie Lombardia, FISM: stanziamento 500 mila euro passo in avanti per libertà scelta educativa

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato FISM – La Federazione Italiana Scuole Materne (FISM) considera questo contributo – votato all’unanimità – un
importante passo in avanti (dopo anni di “pesante zero” nel sostegno a questi bambini) per la libertà di scelta educativa da parte di tutte le famiglie e per il riconoscimento dell’insostituibile servizio pubblico
svolto da queste scuole, che rappresentano una presenza educativa fondamentale, soprattutto nelle “periferie” dei nostri territori lombardi.

Tuttavia, si tratta di una misura ancora insufficiente, di molto inferiore rispetto alle necessità delle scuole!

La FISM, anche a fronte del numero crescente di bambini con disabilità certificati e tenuto conto dell’ampia condivisione da parte di tutte le forze politiche, auspica che nel Bilancio di previsione per il 2018 la cifra
possa essere incrementata.

La FISM, infatti, da sempre, promuove l’inclusione di queste bambine e di questi bambini: vogliamo credere che, anche per Regione Lombardia, siano davvero “bambini speciali”!

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione