Disabili: scuola negata!

di Lalla
ipsef

S F I D A Sindacato Famiglie Italiane Diverse Abilità – Il Tar Palermo riconosce, ancora una volta, il diritto dei minori con disabilità ad essere supportati da insegnanti di sostegno secondo il rapporto 1/1.

S F I D A Sindacato Famiglie Italiane Diverse Abilità – Il Tar Palermo riconosce, ancora una volta, il diritto dei minori con disabilità ad essere supportati da insegnanti di sostegno secondo il rapporto 1/1.

Il Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.) Palermo afferma il diritto dei minori con disabilità ad essere supportati da insegnanti di sostegno secondo “le effettive esigenze rilevate”, “bocciando” così di fatto la Politica dei “TAGLI” attuata per far quadrare il Bilancio Statale.

Il T.A.R. Palermo, infatti, con una serie di Sentenze adottate nei mesi di ottobre e novembre ha reintegrato le ore di sostegno decurtate a circa 40 bambini di Palermo, Agrigento, Raffadali, Cammarata, Lercara Friddi, Capaci, Misilmeri, Castrofilippo, Ribera, Licata, Canicatti, Campobello di Licata, Favara, Cammarata, Racalmuto, Sutera, Monreale, Porto Empedocle, Alessandria della Rocca, Termini Imerese, Prizzi, assistiti dall’avv. Giuseppe Impiduglia, condannando il Ministero dell’Istruzione al pagamento di euro 1.500,00 (millecinquecento/00) a titolo di rimborso per le spese legali.

Il T.A.R. Palermo ha inoltre condannato l’Amministrazione Scolastica al pagamento di un’ulteriore somma di denaro liquidata in euro 500,00 giacché le Sentenze adottate sono fondate “su ragioni manifeste e orientamenti giurisprudenziali consolidati” (sono ormai centinaia, infatti, le sentenze che riconoscono il diritto dei minori disabili gravi ad avere reintegrate le ore di sostegno secondo il rapporto 1/1).

Nei prossimi giorni l’Amministrazione Scolastica dovrà procedere ad integrare le ore di sostegno assegnate a ciascuno dei bambini che hanno proposto ricorso, provvedendo alla nomina di ulteriori insegnanti di sostegno.

Si auspica infine che le pronunce dei Giudici Amministrativi possano indurre il nuovo Ministro dell’Istruzione ad adottare subito i provvedimenti necessari a garantire a tutti i disabili gravi un adeguato numero di ore di sostegno evitando, in tal modo, ai genitori di adire le vie legali per ottenere il riconoscimento dei diritti dei propri figli.

F.to Il Presidente Associazione Nuove Ali di Agrigento Caterina SANTAMARIA

F.to Il Segretario Prov.le S.F.I.D.A. di Agrigento Giovanna LIBRICI

F.to Il Segretario Nazionale S.F.I.D.A. Dino DI TULLIO

Versione stampabile
anief
soloformazione