Diritto allo studio studenti-atleti: al via la sperimentazione, adesione entro il 16 dicembre

WhatsApp
Telegram

Il Miur ha pubblicato la nota relativa alla “sperimentazione didattica studente-atleta di alto livello”.

La nota fa seguito al DM n. 35/2016, attuativo dell’articolo 1 comma 7 lettera g) della legge 107/2015:

“potenziamento delle discipline motorie e sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, con particolare  riferimento all’alimentazione, all’educazione fisica e allo sport, e attenzione alla tutela del diritto allo studio degli studenti praticanti attivita’ sportiva agonistica…”

Il DM suddetto si propone, quindi, di garantire il diritto allo studio degli studenti-atleti di alto livello, che non possono frequentare regolarmente le lezioni, attraverso la partecipazione ad un apposito “… Programma sperimentale, mirato ad individuare un modello di formazione per sviluppare una didattica innovativa supportata dalle tecnologie digitali e relativa valutazione, dedicata a tutti gli studenti – atleti di alto livello iscritti negli istituti secondari di secondo grado statali e paritari…”

Le istituzioni scolastiche con studenti atleti di alto livello sono invitate a predisporre un Progetto Formativo Personalizzato (PFP), approvato dal Consiglio di Classe, e ad individuare un docente referente di progetto (tutor scolastico) e un referente di progetto esterno (tutor sportivo) segnalato dal relativo organismo sportivo.

Le scuole aderenti alla sperimentazione potranno avvalersi di una piattaforma e-learning, messa a disposizione gratuitamente dalla Lega Seria A, al fine di personalizzare gli interventi formativi.

Nella nota vengono specificati gli studenti che possono considerarsi atleti di alto livello (rappresentanti delle nazionali partecipanti a campionati internazionali, calciatori professionisti…), le modalità di partecipazione e adesione alla sperimentazione.

La nota Miur

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro