Dirigenti scolastici, Valditara annuncia: “Altissime percentuali dei posti residuati dal concorso alla mobilità già dal prossimo anno”

WhatsApp
Telegram

“Vi voglio dare una buona notizia sul prossimo decreto di mercoledì: ci sarà la previsione del 100% dei posti che residuano dal concorso sulla mobilità”: così il ministro dell’istruzione e del merito, Giuseppe Valditara, intervenuto al congresso dei Dirigenti scuola.

Disaccantoniamo il 50% dei posti nelle regioni in cui il concorso non termini in tempo utile. Andiamo ben oltre ciò che prevede il contratto e lo rendiamo possibile già dal nuovo anno scolastico” ha aggiunto Valditara.

Il contratto – ha sottolineato il ministro – è fortemente innovativo e ha migliorato le condizioni lavorative della categoria. E’ aumentata poi la retribuzione tabellare. Non ci sono più discriminazioni sulle fasce di complessità“.

Tra i punti previsti dall’ipotesi di contratto sottoscritta a marzo:

  • Aumenti di stipendio di circa 200 euro per 13 mensilità, fatta salva la vacanza contrattuale già data. Lo stipendio tabellare viene rideterminato in 47.015,73 euro
  • La retribuzione di posizione di parte fissa viene incrementata a 60 euro da gennaio 2021.
  • Mobilità interregionale per i dirigenti in servizio fuori regione fino al 60% dei posti vacanti e disponibili.
  • Parte variabile della retribuzione di posizione riconosciuta come materia di contrattazione integrativa nazionale.
  • Tutor per i dirigenti neoassunti.

Leggi anche

Contratto dirigenti scolastici 2019-21, sottoscritta l’Ipotesi: previsti aumenti di stipendio di circa 200 euro al mese. Scarica L’IPOTESI DI CONTRATTO

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri