Dirigenti scolastici, anomalia dirigenza pubblica: scarse retribuzioni e grandi responsabilità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Che il dirigente scolastico non sia più il semplice preside è ormai assodato e la sua figura costituisce una sorta di anomalia nell’ambito della dirigenza pubblica.

Ne parla il Sussidiario.net, che ha effettuato un’analisi molto dettagliata.

Questi in sintesi i punti che portano ad affermare che la figura del dirigente scolastico sia anomala rispetto agli altri dirigenti pubblici:

  • percorso di selezione e formazione totalmente differente rispetto a quelli previsti per gli altri dirigenti pubblici;
  • percorso ancora uguale a quello seguito dai vecchi Presidi (si tratta infatti di ex docenti), nonostante la figura dirigenziale richieda ulteriori competenze di tipo amministrativo e gestionali;
  • retribuzioni più basse rispetto agli altri dirigenti della PA, sebbene spesso abbiano maggiori responsabilità (basti pensare alla sicurezza);
  • relazioni diversificate e delicate (con enti locali, associazioni e imprese);
  • situazioni di contrasto dovute alle difficoltà di gestire i succitati rapporti.
Versione stampabile
anief anief
soloformazione