Dirigenti scolastici, mobilitazione 25 maggio: le ragioni dell’ANP

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Presidente dell’ANP, Giorgio Rembado, ha annunciato, tramite un video, le ragioni della protesta dei dirigenti scolastici, che si terrà a Roma il 25 maggio p.v.

Secondo l’ANP, la protesta scaturisce dai seguenti motivi:

1. retribuzioni non adeguate ai compiti svolte;

2. poteri non commisurati alle responsabilità;

3. poteri non adeguati a garantire il raggiunmento degli obiettivi assegnati in sede di stipula del contratto;

4. vessazioni amministrative che distolgono dai compiti principali.

Ecco il video:

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare