“Dirigenti scolastici eletti da collegio docenti, stesso orario e stipendio insegnanti da infanzia a superiori”, sciopero SISA il 17 novembre

WhatsApp
Telegram

Il sindacato SISA proclama uno sciopero per il comparto scuola per l’intera giornata di venerdì 17 novembre 2023 per tutto il personale Docente, Dirigente e ATA, di ruolo e precario, in Italia e all’estero.

Alcune delle richieste del sindacato:

  • Abolizione del concorso per Dirigente Scolastico e passaggio a una figura elettiva sul modello universitario da parte del collegio docenti,
    scegliendo tra un suo membro, con laurea magistrale e ed almeno tre anni nel ruolo di primo collaboratore, rinnovabile o revocabile ogni
    biennio.
  • Assunzione su tutti i posti vacanti e disponibili per tutti gli ordini di scuola con immediato ope legis.
  • Immediata creazione del ruolo unico docente con uguale orario e uguale salario dall’infanzia alle scuole secondarie di secondo grado.
  • Assunzione su tutti i posti vacanti e disponibili per tutti gli ordini di scuola del personale ATA, con valore bastevole del diploma di licenza
    media per i collaboratori scolastici.
  • Concorso riservato per i DSGA facenti funzione con almeno tre anni di servizio nel medesimo ruolo, anche se privi di laurea magistrale.
  • Recupero immediato dell’inflazione manifestatasi in questi mesi, procedendo con aumenti degli stipendi almeno del 20% netto, vedasi paniere
    delle associazioni dei consumatori.
  • Introduzione dello studio di arabo, russo e cinese nelle scuole secondarie superiori.
  • Ope legis per il pensionamento volontario a partire dall’a.s. 2024/25 del personale della scuola docente ed ATA che risulti invalido civile dal
    67% al 100% e con decurtazione del 2,5% per ciascun anno mancante rispetto ai quaranta per tutte e tutti coloro che abbiano almeno
    trent’anni di servizio e di contributi, senza vincoli anagrafici.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri