Dirigenti scolastici. Centemero (Fi), individuare criteri assegnazione docenti

WhatsApp
Telegram

“Forza Italia istituirà a breve un tavolo di confronto stabile con i dirigenti scolastici, valorizzati sulla carta dalla Buona Scuola ma troppo spesso lasciati soli nei fatti.

“Forza Italia istituirà a breve un tavolo di confronto stabile con i dirigenti scolastici, valorizzati sulla carta dalla Buona Scuola ma troppo spesso lasciati soli nei fatti.

I presidi non sono sceriffi, ma figure centrali per il buon andamento della scuola e quindi per un’offerta formativa di qualità”. Lo ha detto la deputata e responsabile nazionale scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero, durante il convegno “Presidi: sceriffi o manager?”  organizzato oggi alla Camera.

“Nell’applicazione della Buona Scuola – prosegue – è fondamentale individuare tutti quegli strumenti, anche attraverso il ricorso a piattaforme informatiche, che possano migliorare l’incontro tra le necessità formative individuate dai dirigenti scolastici nell’ambito del potenziamento dell’offerta e le competenze dei docenti assegnati ai singoli istituti, sulla base di criteri di merito e qualità", ha concluso.

 

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito