Dirigenti scolastici, cambia la valutazione: conteranno i risultati ottenuti. Mobilità al 100% dei posti disponibili. Le novità del Dl Scuola

WhatsApp
Telegram

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al decreto che prevede, tra le altre cose, diverse novità per il mondo della scuola. Misure anche per i dirigenti scolastici.

La novità in particolare è quella relativa alla valutazione dei dirigenti scolastici, che saranno valutati sulla base dei risultati conseguiti.

I parametri saranno individuati con un decreto successivo, in seguito al dialogo con i sindacati. Questa misura, secondo Valditara, mira a evitare che l’erogazione dell’aumento retributivo sulla retribuzione di risultato per i dirigenti possa non essere riconosciuta.

Il Ministro ha sottolineato che il nuovo sistema garantirà una valutazione oggettiva e trasparente delle performance individuali, basata su obiettivi definiti e misurabili. Ciò, di conseguenza, consentirà di riconoscere una retribuzione di risultato in base al raggiungimento degli obiettivi assegnati.

Parametri di valutazione e mobilità

Valditara ha risposto, a proposito dei parametri specifici per la valutazione delle performance, che saranno individuati con decreto, dopo un dialogo con ile organizzazioni sindacali.

Mobilità al 100%. Ma solo il prossimo anno

Il decreto introduce anche una norma transitoria, valida solo per il prossimo anno scolastico, per regolare la mobilità dei dirigenti scolastici.

Questa disposizione prevede di aumentare al massimo (100%) la percentuale di posti disponibili per la mobilità dei dirigenti attualmente in ruolo, in attesa dell’entrata in vigore del nuovo CCNL.

IL DECRETO SCUOLA – TUTTE LE MISURE

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia