Dirigenti, sburocratizzare la funzione e aumentare gli stipendi. Sit-in

Stampa

FLC-CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS-Confsal hanno indetto un sit-in di protesta dei Dirigenti Scolastici delle Scuole pugliesi per GIOVEDÌ 25 MAGGIO 2017, ALLE ORE 11 davanti alla sede dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, in Via Castromediano 123 Bari, per fare finalmente chiarezza sugli ingiustificati disagi che vive il Comparto dell’Area V della Dirigenza Scolastica.

È necessario rinnovare il contratto al fine di:
1. sburocratizzare la funzione dirigenziale
2. regolamentare, nel contratto, il sistema della Valutazione dei Dirigenti Scolastici
3. adeguare le retribuzioni dei Dirigenti Scolastici a quelle della dirigenza pubblica
4. tutelare gli spazi di autonomia scolastica contro una governance sempre più centralizzata
5. riconsiderare le responsabilità connesse alla funzione amministrativa con aggravio dei carichi di lavoro diventati insostenibili.
I dirigenti scolastici sostengono, al fianco di un milione di LAVORATORI della scuola italiana e contro ogni deriva corporativistica, l’autonomia delle scuole, un’idea democratica di istruzione, la centralità della contrattazione.
La battaglia del comparto della dirigenza scolastica non può prescindere da questa idea complessiva del servizio pubblico di istruzione.
Il sit- in sarà preceduto da un’assemblea, alle ore 10,00, presso il convitto CIRILLO, a Bari in via Cirillo 33, in cui saranno illustrate e discusse le azioni di protesta intraprese.

Il comunicato stampa

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese