Dirigente stressato per conflitti tra docenti, Cassazione: nessun risarcimento

WhatsApp
Telegram

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso di un dirigente scolastico sardo che chiedeva i danni al Miur, in quanto stressato a causa di un conflitto nato tra i docenti dell’Istituto da lui diretto, per l’esclusione di una parte degli stessi da un progetto relativo alle aree a rischio.

Il problema era sorto in seguito al dimensionamento che ha coinvolto le scuole Terragona di Alghero (destinataria del progetto) e la  Olmedo, con i docenti di quest’ultima rimasti esclusi dal progetto.

Poiché il progetto non riguardava tutti, si era venuta a creare una situazione di fatto che dava luogo a malcontento degli altri docenti. 

Il dirigente aveva impugnato la sentenza del Tribunale di Sassari e poi quella della Corte d’Appello di Cagliari, che aveva confermato il giudizio di primo grado, per cui al dirigente non spettava nessun risarcimento.

La Corte d’Appello, contrariamente a quanto sostenuto dal dirigente scolastico, aveva affermato che la competenza sui progetti relativi alle aree a rischio è in capo ai dirigenti.

Il dirigente avrebbe potuto ampliare il progetto tramite una delibera del Collegio dei docenti, cosa che non ha fatto.

La Corte di Cassazione ha pertanto respinto il ricorso, come già la Corte d’Appello.

La sentenza (n. 2124/2018 pubblicata il 29 gennaio 2018)

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur