Dirigente scolastico arrestato, utilizzava per scopi personali l’auto della scuola

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un dirigente scolastico è stato arrestato perché utilizzava l’auto della scuola per finalità personali e private. 

La Preside, come riferisce l’Ansa, in viaggio per la Francia, è stata fermata dopo aver superato la frontiera di Ventimiglia e non ha saputo fornire risposte sul perché stava utilizzando l’auto della scuola.

L’inchiesta, riferiscono i carabinieri, ha mostrato come la dirigente utilizzasse abitualmente l’auto della scuola per fini non istituzionali.

“Io sono un dirigente, posso autogestirmi”. Così la preside al momento in cui è stata fermata a Ventimiglia con l’auto della scuola, una Toyota Corolla.

In quest’ultimo episodio la preside era stata per oltre un’ora a Mentone (Francia), a pochi chilometri da Ventimiglia. All’interno della scuola dava fastidio che l’auto, in uso a tutto il corpo docente e amministrativo, era di fatto sempre nella disponibilità della preside. Dopo una segnalazione, i militari hanno cominciato appostamenti e avviato intercettazioni telefoniche e ambientali che hanno portato a individuare più violazioni. Con l’accusa di peculato, la donna rischia una pena fino a 10 anni.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione