Dirigente scolastica insignita da Mattarella come eroina

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La dirigente scolastica degli istituti di Norcia e Cascia, Rosella Tonti, è fra le insignite dal presidente Sergio Mattarella al Merito della Repubblica.

Il Capo dello Stato l’ha inserita fra le persone che si sono distinte per atti di eroismo, impegno nella solidarietà, soccorso. attività in favore dell’inclusione sociale, cooperazione internazionale, tutela dei minori, promozione della cultura e della legalità.

Nel caso della dirigente scolastica, il presidente Mattarella ha riconosciuto e premiato  Rosella Tonti “per la professionalità e l’umanità con cui si è spesa per garantire il regolare svolgimento dell’attività scolastica e la coesione della comunità locale a seguito del sisma del 2016“.

La motivazione è stata rilanciata dall’agenzia Ansa. La dirigente scolastica, “In occasione del terremoto dell’ottobre 2016 è stata in prima linea per garantire le attività scolastiche e il sostegno alla comunità duramente colpita“.

“E’ un qualcosa di inaspettato e tanto speciale – ha commentato, con le lacrime agli occhi, la dirigente scolastica – che ripaga di tanti sforzi fatti. Soprattutto mi dà la forza di guardare avanti con rinnovata fiducia, soprattutto oggi che stiamo vivendo come comunità il periodo più complicato, con la ricostruzione che stenta a decollare e con le energie di reazione post sisma che stanno venendo meno. Sono commossa, è un riconoscimento che arriva nel momento più difficile. Se me lo meritavo non lo so, ma so di aver dato il massimo. Senza dubbio abbiamo lavorato con tanta umanità e il fatto che il presidente Mattarella l’abbia riconosciuto ha un valore grande per me”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione