Dirigente interdetta per uso privato auto scuola, Cassazione ha chiesto annullamento interdizione

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Nelle settimane scorse, abbiamo riferito sulla condanna a 12 di mesi di interdizione per la dirigente scolastica dell’Ipsia Marconi di Imperia, la quale avrebbe utilizzato l’auto della scuola per scopi personali.

Uso macchina Istituto, dirigente condannato a 12 mesi. Giudice: concezione feudale della scuola

Il procuratore generale della Cassazione, come riferisce l’Ansa, ha chiesto l’annullamento della succitata interdizione.

Ricordiamo che la dirigente era stata arresta, nel mese di aprile, con l’accusa di peculato per aver utilizzato l’auto della scuola per motivi personali.  L’arresto poi non era stato convalidato dal gip di Imperia, che aveva respinto l’accusa di peculato.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione