Direttiva Bongiorno, prospetti scuola devono riportare info distinte per genere. Scarica il testo completo

Nella giornata di ieri, abbiamo riferito sulla direttiva Bongiorno che mira a combattere il sessismo anche tramite il cosiddetto linguaggio di genere.

Caratteristiche della direttiva

La direttiva, oltre alla terminologia, prevede una parità di genere nella pubblica amministrazione che deve  prevedere una formazione e un aggiornamento che contribuiscano allo sviluppo della cultura di genere anche nei ruoli apicali.

Inoltre verranno prodotte anche tabelle statistiche con tutte le informazioni, comprese quelle di trattamento economico, ripartite per genere.

Cosa succederà a scuola

Il linguaggio di genere a scuola è stato già oggetto delle linee guida Fedeli, in cui si forniscono dei suggerimenti in merito al linguaggio da utilizzare.

La nuova direttiva, in un certo senso, rafforza le indicazioni fornite nelle citate linee guida. Così ad esempio quando si predispongono i prospetti relativi ai compensi del fondo di Istituto, stando a quanto detto sopra, si dovranno riportare le informazioni ripartite per genere.

La direttiva

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!