Turi (Uil Scuola): “Sul reclutamento si sta giocando con la pelle delle persone. Bianchi non faccia l’arbitro e prenda una decisione” [VIDEO]

Stampa

Il Recovery Plan e non solo: la scuola è al centro del dibattito politico. A Orizzonte Scuola Talk speciale con i leader delle principali organizzazioni sindacali. Intervista con Pino Turi, segretario generale della Uil Scuola.

Il segretario della Uil Scuola sul Pnrr dice: “I giovani sono serviti solo alla propaganda. La scuola cambierà da come i docenti faranno scuola e non da un piano. Gli economisti hanno soltanto un obiettivo: il PIL. I giovani pagheranno i debiti di tutto questo. Il futuro della scuola è quella statale e democratica“.

Sul reclutamento, il tema caldo, Turi tuona: “Il problema è la volontà politica. Le modifiche sul reclutamento del Pnrr sono frutto di un accordo dei sindacati con la Pubblica amministrazione. Ma quello è il sistema a regime per i giovani. La fase transitoria che riguarda i 36 mesi, i docenti che da anni sono in servizio, dovrebbe partire subito. Non c’è niente da selezionare. Si sta giocando politicamente sulla pelle delle persone. Sulla pelle della scuola. Bianchi non deve fare l’arbitro. Deve scegliere da che parte stare. Se la riposta sarà negativa partirà la mobilitazione“.

Che fine ha fatto il Patto per l’istruzione?“, chiede Turi rivolgendosi al Ministro Bianchi. “Il Ministro dovrà risolvere questi problemi“.

Sulla scuola d’estate, il segretario Turi dice: “Non c’è chiarezza sulla circolare. Competenze disciplinari e relazioni. Non è una relazione chiara. Io voglio scindere quello che è scuola da quello che è attività socio-assistenziale. Già ci sono i corsi di recupero. Sono previsti dalla normativa. Ci sono delle risorse e si investono su attività socioassistenziali. Ma la scuola è stata abbandonata a se stessa”

 

ISCRIVITI al canale You Tube di Orizzonte Scuola

Il programma completo dello speciale

ore 14 – Elvira Serafini (Snals) (GUARDA L’INTERVISTA)

ore 15 – Francesco Sinopoli (Flc Cgil) (GUARDA L’INTERVISTA)

ore 16 – Marcello Pacifico (Anief) (GUARDA L’INTERVISTA)

ore 17Maddalena Gissi (Cisl Scuola) (GUARDA L’INTERVISTA)

ore 18 – Rino Di Meglio (Gilda degli insegnanti) (GUARDA L’INTERVISTA)

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur