Maturità 2023, seconda prova: ecco le tracce ufficiali [scarica PDF]

WhatsApp
Telegram

Dopo il tema d’italiano, per i maturandi oggi è il giorno della seconda prova, quella d’indirizzo. La prova vale massimo 20 punti, esattamente come la prima e il colloquio orale, e il voto sarà comunicato qualche giorno dopo la fine degli scritti.

Sul sito del Ministero dell’Istruzione e del Merito sono state pubblicate le tracce della seconda prova scritta dell’Esame di Stato del secondo ciclo di istruzione.

Qui le tracce ufficiali

Aggiornamenti

La redazione di Orizzonte Scuola ha organizzato un liveblog con tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulle tracce della seconda prova scritta.

10:00 All’istituto tecnico a indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing la traccia proposta per la seconda prova è incentrata su Economia Aziendale. La società oggetto della prova, al fine di migliorare la reputazione, rafforzare l’immagine aziendale e mostrarsi consapevole e responsabile nei confronti dell’ambiente, ha deciso, pur non essendo obbligata, di integrare la Relazione sulla gestione con una sezione separata contenente la Dichiarazione non finanziaria. Lo riferisce Skuola.net. Nella prima parte, ai maturandi viene chiesto di redigere lo stato patrimoniale e il conto economico di una società agro-alimentare, in vista di azioni concrete sulla “sostenibilità” in attuazione dei principi Esg (Environmental Social Governance). Nella seconda parte, si richiede di rispondere a due quesiti “tecnici”, sui quattro proposti: al loro interno si parla di temi come l’inclusività in azienda e di acquisti responsabili.

9:45 Al liceo Linguistico, per la prova di Inglese, la traccia si struttura in due parti: nella prima ci sono due testi dei quali è richiesta la comprensione ed interpretazione rispondendo a 15 domande in totale, a risposta chiusa o aperta; il primo brano è tratto dal romanzo “Elizabeth Finch” di Julian Barnes pubblicato nel Regno Unito nel 2022; mentre il secondo brano, intitolato “Being forgetful isn’t stupid – it helps make smarter decisions, scientists say” è un estratto di un articolo scientifico pubblicato sul sito www.indipendent.co.uk. Lo riferisce Skuola.net. La seconda parte della traccia chiede invece al maturando di produrre due testi originali di 300 parole ciascuno: la prima proposta contiene un citazione di Barack Obama dalla quale prendere ispirazione per la propria produzione, mentre la seconda chiede di scrivere un articolo per un giornale scolastico basandosi su una citazione dell’Unesco.

9:20 Come segnala Skuola.net, al liceo per le Scienze Umane, la traccia prevede due parti. La prima parte è un brano tratto dall’opera “Il metodo. Etica” di Edgar Morin. La seconda parte è invece incentrata su un estratto dagli “Scritti Civili” di Vittorio Bachelet. Per l’istituto tecnico ad indirizzo grafico, la traccia prevede la creazione di una campagna pubblicitaria di un prodotto per celiaci: alcuni professori hanno rilevato però qualche incongruenza tra le richieste della prima parte e quelle finali.

9:01 Ecco cosa è stato dato al Liceo Scientifico

fonte Il Fatto Quotidiano

Per quanto riguarda il compito di Matematica al Liceo Scientifico per la seconda prova scritta della Maturità 2023, i due problemi richiedono entrambi lo studio di una funzione. Si tratta di problemi dall’approccio classico, senza riferimenti a casi reali, come invece accadde nel 2017 con la ormai celebre “ruota quadrata”.

Per quanto riguarda gli otto quesiti della prova di matematica del liceo scientifico, diversi di questi riguardano l’analisi matematica – dall’applicazione del Teorema di Rolle allo studio degli zeri di una funzione – combinati con alcuni di geometria (es, dimostrazioni su triangoli e parallelepipedi) e di geometria analitica.

In conclusione, un quesito sul calcolo delle probabilità, inerente un dado truccato.

8:51 Dal 2017, Seneca non era stato proposto, ma ora raggiunge la cima della lista degli autori più frequentemente suggeriti per la Maturità dal dopoguerra fino ad oggi. Con 16 “presenze”, eguaglia infatti Cicerone, che non è stato proposto dal 2009. Nell’ultimo esame di Stato pre-pandemico, era stato presentato un testo di Tacito.

8:40 Al liceo classico una versione di Seneca. Nel dettaglio, si tratta di un brano in Seneca si rivolge all’amico Lucilio.  La prima parte della traccia prevede una traduzione, la seconda l’analisi e la comprensione del testo.  Al maturando, oltre alla traduzione, nella seconda parte del compito è chiesta la comprensione e l’interpretazione del testo, l’analisi linguistica e stilistica, un approfondimento e riflessioni personali sul tema. La durata massima della prova è di 6 ore.

Il testo proposto per la seconda prova di latino del liceo classico è tratto dalle “Epistulae morales ad Lucilium” (Lettere morali a Lucilio). Si tratta di una silloge di 124 lettere suddivise in 20 libri. Il consegnato ai maturandi è tratto dalla epistola 94 del quindicesimo libro.

Le lettere all’amico Lucilio furono composte da Seneca dopo il ritiro dalla vita pubblica, probabilmente tra il 62 e il 65 d.C. Non si propongono come un’opera sistematica, ma come un insieme di spunti e riflessioni su temi diversi, cui l’autore si accosta spesso partendo da riflessioni su squarci di vita vissuta. In queste pagine il grande filosofo scopre la propria dimensione intima e interiore, dominata dall’incertezza, in cui la serenità è l’approdo temporaneo di una mente inquieta che avvolta nel mistero delle cose cerca nella fermezza dello spirito un sostegno alla propria esistenza. Il tono resta sempre confidenziale e discorsivo, fruibile come una conversazione amichevole, perché come ebbe a dire lo stesso Seneca “la filosofia è un buon consiglio; e nessun consiglio si dà ad alta voce”.

Il poeta e storico romano Lucilio il Giovane, chiamato da Seneca Lucilius Iunior, vissuto nel I secolo, fu ‘Procurator Augusti’ per la provincia romana di Sicilia durante il regno di Nerone. A lui Seneca dedicò anche le “Naturales Quaestiones” in sette libri e il “De Providentia”.

8:30 È disponibile la chiave ministeriale per decrittare il testo della seconda prova scritta contenuta nel plico telematico

8:05 Tutte le materie della seconda prova

Le materie per i licei

  • Liceo classico: Latino
  • Liceo scientifico: Matematica
  • Liceo scientifico – Opzione scienze applicate: Matematica
  • Liceo linguistico: Lingua e cultura straniera 1
  • Liceo artistico – Architettura e Ambiente: Discipline progettuali architettura e ambiente
  • Liceo artistico – Arti figurative plastico scultoreo: Discipline plastico-scultoree
  • Liceo Scienze Umane: Scienze umane
  • Liceo Scienze Umane, opzione economico sociale: Diritto ed economia politica
  • Liceo Musicale e Coreutico – Sezione Musicale: Teoria, analisi e composizione
  • Liceo Musicale e Coreutico – Sezione Coreutica: Tecniche della danza

Le materie per gli istituti tecnici

  • Amministrazione Finanza e Marketing: Economia aziendale
  • Amministrazione Finanza e Marketing – Articolazione Relazioni internazionali per il marketing: Economia aziendale e geopolitica
  • Turismo: Discipline turistiche e aziendali
  • Meccanica, meccatronica ed energia – Articolazione meccanica e meccatronica: Disegno, progettazione, organizzazione industriale
  • Trasporti e logistica – Costruzione del mezzo: Struttura costruzione sistemi impianti del mezzo
  • Elettronica ed elettrotecnica – Elettronica: Elettronica ed elettrotecnica
  • Elettronica ed elettrotecnica – Elettrotecnica: Elettronica ed elettrotecnica
  • Informatica e Telecomunicazioni – Informatica: Informatica
  • Grafica e comunicazione: Progettazione multimediale
  • Chimica, materiali e biotecnologie – Chimica e materiali: Tecnologie chimiche e industriali
  • Sistema Moda – Tessile, abbigliamento e moda: Ideaz. progettaz. industrializ. prodotti mod
  • Agraria, agroalimentare e agroindustria – Produzioni e trasformazioni: Produzioni vegetali
  • Costruzioni, ambiente e territorio: Progettazione, costruzioni e impianti

Le materie per gli Istituti professionali

  • Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale: Economia agraria e dello sviluppo territoriale
  • Servizi socio sanitari: Igiene e cultura medico-sanitaria
  • Servizi commerciali: Tecniche professionali dei servizi commerciali

8:00 Per gli studenti del liceo classico, la prova consiste in una versione di latino che include traduzione e domande di comprensione. Gli autori più spesso scelti dal Ministero dell’Istruzione e del Merito includono Cicerone, scelto 20 volte dal 1969 a oggi, seguito da Seneca e Tacito. Gli studenti avranno a disposizione sei ore per completare la prova, con il supporto di un vocabolario bilingue.

La seconda prova scritta per gli studenti del liceo scientifico coinvolge la risoluzione di un problema matematico. La traccia comprende due problemi e otto quesiti, con gli studenti tenuti a risolvere un problema e quattro quesiti entro un limite di sei ore. Durante la prova, oltre alla penna e alla carta d’identità, gli studenti possono utilizzare una calcolatrice non programmabile.

Infine, la seconda prova per gli studenti del liceo linguistico mette alla prova la loro conoscenza della lingua straniera 1, quella a cui è stato dedicato più tempo in classe. La prova è divisa in due parti: la prima parte riguarda la comprensione di due testi, con 15 domande a cui rispondere, mentre la seconda parte richiede la produzione di due testi, uno argomentativo e l’altro narrativo o descrittivo.

7:45 Quali sono le calcolatrici ammesse alla seconda prova? Ecco l’elenco (clicca qui). Durante la seconda prova si possono usare le calcolatrici scientifiche e/o grafiche purché non siano dotate di CAS, cioè non devono essere in grado di sviluppare i passaggi dei calcoli, o possano collegarsi a internet.

7:20 Cosa è previsto per la seconda prova? Al liceo Classico la seconda prova verterà sul latino, allo Scientifico su matematica, al liceo Linguistico sulla prima lingua e cultura straniera. Negli istituti professionali di nuovo ordinamento, invece, la prova verte su competenze e nuclei tematici fondamentali di indirizzo e non su discipline.

Come per la prova scritta di ieri il Ministero dell’Istruzione e del Merito pubblicherà alle 8:30 la chiave per aprire i plichi telematici con le tracce: il secondo scritto, come il primo, ha carattere nazionale, si svolge in contemporanea in tutti gli istituti e ha una durata variabile a seconda dell’indirizzo (6 ore al Classico, 4-6 ore Scientifico e Linguistico, 3 giorni per 6 ore al giorno all’Artistico).

Sono 536.008 gli studenti coinvolti quest’anno nell’Esame di Maturità, per un totale 27.895 classi. La ripartizione dei candidati per tipologia di percorso di studio è Licei 267.758; Istituti Tecnici 173.892; Istituti Professionali 94.358.

La seconda prova scritta suppletiva si svolge il 6 luglio 2023 e prosegue nei giorni successivi per gli indirizzi nei quali la prova si svolge in più giorni.

7:16 Il 4% dei candidati si è cimentato nell’analisi e interpretazione di un testo letterario, con una lirica di Salvatore Quasimodo, “Alla nuova luna”, in “Tutte le poesie”. Infine, il 4% degli studenti ha preferito svolgere l’analisi e la produzione di un testo argomentativo con un testo tratto da Federico Chabod su “L’idea di nazione”. La traccia di attualità sul valore dell’attesa nella società del “tempo reale” è stata la più gettonata anche nei Licei e negli Istituti tecnici con, rispettivamente, il 38,7% e il 46,4% delle scelte. Anche negli Istituti professionali più di un maturando su due ha scelto la traccia di attualità: è il 52,6% dei candidati. I dati derivano da un’indagine campionaria rappresentativa a livello nazionale diffusa dal ministero dell’Istruzione.

7:15 È la traccia dedicata al testo “Elogio dell’attesa nell’era di WhatsApp”, di Marco Belpoliti, la più gettonata dagli studenti che hanno affrontato la prima prova scritta dell’Esame di Stato. Si tratta della seconda proposta nell’ambito della “Tipologia C – Riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità” ed è stata svolta dal 43,4% dei maturandi. Il 23,3% dei candidati ha invece optato per la traccia che parte da un testo di Piero Angela, “Dieci cose che ho imparato”, testo argomentativo in ambito tecnico-scientifico

7:13 Il momento inaugurale della Maturità 2023 ha decisamente spiazzato gli studenti. Ben 3 maturandi su 4, infatti, non si aspettavano nessuna delle tracce poi effettivamente uscite. La sensazione c’era già stata quando erano state svelate, visto che solo per pochissimi tratti ricalcavano i pronostici della vigilia. Così, è normale che oltre la metà di loro (54%) abbia giudicato la prova più difficile del previsto e appena il 16% più facile delle previsioni. Queste le sensazioni “a caldo” raccolte da Skuola.net al termine della prima giornata d’esame, attraverso la voce di 600 maturandi.

7:12 Ieri, mercoledì 21 giugno, la prima prova scritta. Sette le tracce suddivise in tre diverse tipologie. Ci sono Moravia con un brano tratto da “Gli Indifferenti” e Salvatore Quasimodo con “Alla nuova luna”, ma anche tracce su testi di Piero Angela e Oriana Fallaci.

7:02 La seconda prova di Maturità ha una durata variabile a seconda dell’indirizzo di studio. Al liceo classico e scientifico, ad esempio, gli studenti hanno 6 ore di tempo per terminare la prova, con possibilità di consegnare dopo 4 ore, nei licei artistici si svolge in un massimo di tre giorni, per 6 ore al giorno (escluso il sabato). La seconda prova del liceo musicale e coreutico, invece, si tiene in due giorni.

7:00 Il cammino verso la maturità continua. Oggi, giovedì 22 giugno, gli studenti affronteranno la seconda prova, incentrata sulle discipline caratteristiche dei singoli percorsi di studio. Entrambe le prove scritte sono a carattere nazionale, essendo stabilite dal Ministero dell’Istruzione. Tuttavia, l’esame non si esaurisce con le prove scritte. È infatti previsto un colloquio finale volto a verificare il conseguimento del profilo educativo, culturale e professionale di ciascun candidato. Un passaggio fondamentale che permetterà agli studenti di dimostrare le competenze acquisite durante il percorso di studi e raggiungere finalmente il traguardo della maturità.

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha realizzato una pagina informativa sugli Esami di Stato consultabile da studenti, famiglie, personale della scuola, con news, approfondimenti, domande e risposte. Sarà possibile seguire tutti gli aggiornamenti nei giorni dell’Esame sui canali social del MIM attraverso gli hashtag #Maturità2023 e #EsamiDiStato2023.

IL LIVEBLOG DELLA PRIMA PROVA SCRITTA

La normativa

DECRETO

Motore di ricerca delle discipline per l’Esame di Stato conclusivo del secondo ciclo d’istruzione per l’anno scolastico 2022/2023

LA SEZIONE DEDICATA DEL MINISTERO

ORDINANZA per le zone alluvionate

La consulenza

È possibile inviare un quesito a [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile seguire tutti gli aggiornamenti tramite il tag Esami di Stato II grado

Le FaQ del Ministero

Maturità 2023, la griglia di valutazione deve essere obbligatoriamente adottata. FAQ Ministero

Maturità 2023, istituti professionali: le novità per la seconda prova. Le risposte del Ministero. FAQ

Maturità 2023, istruzione degli adulti: le risposte del Ministero

Maturità 2023, a che ora inizia la seconda prova? Possibile portare il proprio pc? FAQ Ministero

Maturità 2023, nel colloquio non è prevista una parte specifica dedicata solo all’Educazione Civica. FAQ Ministero

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri