Conte: “Recovery Plan in tempi rapidi o i cittadini non ci perdoneranno” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, tiene le Comunicazioni in Parlamento in vista del Consiglio europeo del 10 e 11 dicembre. 

Le parole del presidente Giuseppe Conte

“Il Consiglio europeo è orientato a dare impulso ai vaccini e alla loro distribuzione. La risposta alla pandemia deve essere globale. Dobbiamo superare il veto. I cittadini dei 27 Stati membri dell”Ue non perdonerebbero un segnale che contraddica lo storico accordo raggiunto sull’adozione di strumenti per la ripresa sociale ed economica dopo la crisi per legata all’emergenza coronavirus. Occorre quindi il tempestivo avvio di Next generation Eu”.

E ancora: “Sulla riforma del Mes resta la responsabilità delle Camere sulla ratifica” del trattato, ma per cambiare l’Ue è decisiva ben altro percorso. L’Italia si farà promotrice di una proposta innovatrice per integrare il nuovo Mes nell’intera architettura europea. Il modello a cui ispirarsi lo abbiamo già adottato, è il Next Generation Eu”.

Poi: “Sono convinto che per cambiare l’Europa sia decisivo ben altro percorso. Devono essere riconsiderate in maniera radicale struttura e funzione del Mes affinché sia trasformato in uno strumento diverso. L’italia si farà promotrice di una riforma innovativa: l’obiettivo è integrare il nuovo Mes con il resto”.

Cosa prevede il Recovery Plan

Sono 196 i miliardi che il governo metterà per le sei macro-aree del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza.

Alla digitalizzazione e innovazione saranno destinati 48,7 miliardi, all’area “rivoluzione verde e transizione ecologica” andranno 74,3 miliardi, al settore Infrastrutture per una mobilità sostenibile 27,7 miliardi.

Il capitolo Istruzione e ricerca può contare su 19,2 miliardi, quello sulla Parità di genere su 17,1 miliardi, secondo la bozza. L’area sanità, infine, conterà su 9 miliardi.

RECOVERY PLAN PER ISTRUZIONE [PDF]

Riforma concorsi scuola: non basterà vincerli, saranno necessari anche periodi di formazione. Recovery Plan, così l’Italia spenderà i 19 miliardi dell’istruzione [PDF]

Mes, c’è il no di Granato (M5S): “Voterò contro”

Orizzonte Scuola TV puoi vederla sullo smartphone e tablet, tramite le applicazioni di Facebook e YouTube, ma anche sulla tua Smart TV (per i principali modelli in commercio) collegandoti tramite l’app YouTube: bastano pochissimi passaggi per avere il video in diretta sul tuo schermo di casa.

ISCRIVITI al canale You Tube di Orizzonte Scuola

METTI MI PIACE alla pagina Facebook di Orizzonte Scuola

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur