Crisi di governo, Draghi: “Grazie per tutto il lavoro fatto insieme”. Confermate le dimissioni a Mattarella [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Dopo la giornata convulsa vissuta al Senato, il premier Mario Draghi parla anche alla Camera: “Innanzitutto grazie, grazie. Grazie per questo” applauso, naturalmente, certe volte anche il cuore dei banchieri centrali viene usato, a volte. Grazie per questo e per tutto il lavoro fatti in questi mesi. Chiedo di sospendere la seduta perché sto recandomi dal Presidente della Repubblica per comunicargli le mie determinazioni”.

La nota del Quirinale

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Palazzo del Quirinale il presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, il quale, dopo aver riferito in merito alla discussione e al voto di ieri presso il Senato, ha reiterato le dimissioni sue e del Governo da lui presieduto. Il Presidente della Repubblica ne ha preso atto. Il Governo rimane in carica per il disbrigo degli affari correnti. A darne un comunicato, letto dal segretario generale del Quirinale, Ugo Zampetti.

Ieri la fiducia al Senato

Non è bastata la fiducia incassata in Senato, arrivati con soli 95 voti favorevoli: il risultato più basso che il governo ha ottenuto in questa legislatura. Un numero esiguo per proseguire il cammino del governo. A mettere la parole fine non è solo il Movimento 5 stelle che non partecipa al voto ma pesano sull’esito le assenze di Lega e Forza Italia che lasciano l’emiciclo.

IL VIDEO

Crisi di governo, cosa accade adesso per la scuola? A rischio i fondi del PNRR, ritorno alla Legge Fornero più vicino

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur