Diplomi falsi personale Ata, presidi denunciano: “Falsificata la nostra firma”

di redazione

item-thumbnail

Sono sempre più numerosi i dirigenti scolastici degli istituti della Campania che denunciano come falsa la firma apposta sui diplomi rilasciati ad alcuni dipendenti Ata in servizio nelle scuole del Veneto.

I titoli di studio sono falsi, perché mai conseguiti, ma ora pare che falsa sia anche la firma del preside.

L’ultimo caso, in ordine cronologico, è quello raccontato dal Gazzettino, dove un dirigente scolastico lo ha gridato a gran voce: “Quella firma non è mia: è stata falsificata“.

I bidelli per i quali è stata accertata la nullità del diploma perché falso sono stati licenziati o comunque sono retrocessi nella graduatoria. Rischiano anche di non poter più partecipare a concorsi pubblici.

Tuttavia, il rinnego della firma dei dirigenti scolastici sta diventando una linea comune: denunciano alle forze dell’ordine il tentativo di truffa ai danni loro e degli istituti che rappresentano.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione