Diplomi falsi, giro d’affari di un milione di euro: perquisizioni in tutta Italia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il giro d’affari potrebbe arrivare a un milione di euro, in atto perquisizioni in tutta Italia. La centrale a Salerno da cui è partita l’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania.

Tremila euro per un diploma e un sistema ben collaudato che consegnava pergamene e attestati contraffatti. Venivano falsificati anche i verbali degli esami e, come riferisce Repubblica, in una sessione di 300 candidati sono risultati tutti idonei.

In atto perquisizioni in tutta la Penisola, in particolare nelle province di: Salerno, Caserta, Napoli, Avellino, Benevento, Udine, Biella, Vicenza, Verona, Torino, Brescia, Asti, Lecco, Mantova, Novara, Varese, Milano, Monza, Como, Imola, Bologna, Bergamo, Genova, La Spezia, Parma, Reggio Emilia, Modena, Lucca, Perugia, Cuneo, Chieti, Firenze, Prato, Roma, Viterbo, Potenza, Cosenza, Reggio Calabria, Trapani Cagliari, Roma, Latina e Rieti.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione